La Valle di Cembra

La Chiesa di San Floriano sorge sull’omonimo dosso nel comune di Giovo, a poca distanza dalla frazione di Valternigo ed è dedicata al santo invocato contro gli incendi e le alluvioni.

Il campanile è una robusta torre con bifore in stile romanico, sormontata da una cuspide in pietra.

La chiesa attuale risale al XV-XVI secolo e venne costruita sui resti del precedente edificio romanico e su un luogo di culto preromano, come testimoniano le coppelle sulle rocce nei pressi della chiesa. Si tratta di incisioni rupestri a forma di piccole coppe, databili all’età del Bronzo, periodo in cui si affermarono le pratiche della coppellazione e dei roghi votivi. Una singolare leggenda attribuisce la cristianizzazione del luogo pagano e la conversione degli abitanti della zona a San Vigilio, il terzo vescovo di Trento morto martire nel 400 o 405, patrono della Diocesi di Trento.

La Chiesa di San Floriano è normalmente chiusa, ma vale la pena raggiungere il dosso per lo splendido panorama. Un sentiero vi sale dal Centro Civico di Valternigo ed è possibile tornare in paese dalla stradina sull’altro lato del dosso. Per un’escursione in zona si consiglia il Sentiero del Mancabrot e Lac de Montesel