La Valle di Cembra

Santuario mariano sorto nel 1820 dall’evoluzione di una edicola votiva seicentesca, è meta di pellegrinaggi di molti devoti da tutta la Valle di Cembra e da altre zone del Trentino.

L’edificio attuale è il risultato dell’ampliamento del 1961.

Conserva al suo interno un quadro della Madonna Ausiliatrice, ispirato al Mariahilf (1514) di Lucas Kranach il Vecchio, opera custodita nel Duomo di San Giacomo ad Innsbruck. La copia fu commissionata da Francesco Ferdinando a Prato e portata a Segonzano negli anni ’80 del ‘600.

L’immagine è ritenuta miracolosa. L’eremo qui sorto nell’Ottocento fu soppresso nel 1971. Espressione della fede popolare sono i numerosi ex-voto del santuario.