suggestivo paesaggio terrazzato

Nel cuore del Trentino, a pochi passi dalle più affermate mete turistiche delle Dolomiti si apre il panorama della Valle di Cembra. La teoria di vigneti terrazzati,  in contrasto con il verde scuro delle conifere qua e là macchiate di rosso porfido sul versante opposto, rappresenta, in ogni stagione dell’anno, un’opera della natura e dell’uomo. In mezzo l’Avisio selvaggio, da una parte lo strappo dell’uomo e dall’altra l’apporto. L’uno non sarebbe stato possibile senza l’altro. È questa la vera bellezza. La natura, ricco patrimonio di biodiversità, soggetto della rete delle riserve trentine, si fonde con un inedito paesaggio culturale sinonimo di tenacia e attaccamento alla terra. È un mosaico di ardite terrazze vitate che fruttano il profumato Müller Thurgau, la delicata Schiava, l’intenso Pinot Nero e il fresco Chardonnay ideale per gli spumanti di montagna, punteggiato di antichi e soleggiati borghi e di interminabili muretti a secco che fissano coraggiosamente il fianco della montagna. La rete di sentieri percorribili tutto l’anno è arricchita da itinerari tematici lungo il selvaggio torrente Avisio, tra le Piramidi di terra di Segonzano e i gradoni terrazzati. Nonostante la natura non conosca confini, la suggestione dei luoghi attraversati rende il paesaggio particolarmente attraente e affascinante.

dmp/apt Piné Cembra

>> prenota la tua visita!

>> video D.O.P. Territori Eccellenti